ISTRUZIONI PER IL VERSAMENTO DELLA QUOTA DI ADESIONE, DELLA QUOTA FORMAZIONE E DEL CONTRIBUTO MUTUA MIA

L’adesione al CCNL comporta la necessità di iscrizione ai fini della gestione dei versamenti regolamentati dall’art. 11 del CCNL della Quota Adesione, della Quota Formazione e del Contributo Mutua Mia per determinare il diritto alle prestazioni di Assistenza Integrativa.

Le prestazioni andranno a favore dei lavoratori, ognuno per le tipologie previste, una volta effettuata l’iscrizione, che vale anche soprattutto quale adesione al CCNL, previo riscontro dei versamenti della Quote anzidette.

Le Quote di Adesione e Formazione sono fissate nella misura del 2% della retribuzione lorda mensile da calcolarsi per 12 mensilità, così ripartito:

QUOTA ADESIONE

Per aziende fino a 250 dipendenti:

1% delle retribuzioni lorde mensili

(di cui lo 0,70% a carico del datore di lavoro e lo 0,30% a carico del lavoratore)
IBAN: IT 87 K 05216 03230 0000 0000 4302

Intestato:

ENBISIT
Per aziende da 251 dipendenti:

0,70% delle retribuzioni lorde mensili

(di cui lo 0,40% a carico del datore di lavoro e lo 0,30% a carico del lavoratore)


QUOTA FORMAZIONE

1% delle retribuzioni lorde mensili

(di cui lo 0,50% a carico del datore di lavoro e lo 0,50% a carico del lavoratore)
IBAN: IT 64 L 05216 03230 0000 0000 4303

Intestato:

ENBISIT

Inoltre, è previsto un ulteriore contributo per ciascun dipendente a carico del datore di lavoro e del dipendente per 12 mensilità:


CONTRIBUTO MUTUA MIA

€ 10,00 MENSILI

(di cui lo 0,50% a carico del datore di lavoro e lo 0,50% a carico del lavoratore)
IBAN: IT 08 G 05035 03204 4385 7074 1581

Intestato:

MUTUA MIA

Le quote a carico dei lavoratori dipendenti saranno trattenute dal datore di lavoro all’atto del pagamento delle retribuzioni.


In caso di ritardato versamento, sono dovuti gli interessi di mora fissati nella misura dell’interesse legale corrente, in ragione di anno, senza che ciò pregiudichi il diritto medesimo ad agire per vie legali.

Il versamento del Contributo Mutua Mia dà diritto alle prestazioni previste nel regolamento dell’Ente.

I lavoratori dipendenti che intendono avvalersi delle iniziative/attività promosse dall’Ente Bilaterale Nazionale sono tenuti a comprovare l’avvenuto versamento delle quote di propria competenza mediante l’esibizione della ricevuta di versamento.